Smaltimento Elettrodomestici e Riciclo Creativo Cover

Smaltimento Elettrodomestici e Riciclo Creativo

Smaltimento Elettrodomestici e Riciclo Creativo. Di UniPrice.
Quando decidiamo di acquistare un elettrodomestico, a meno che non si metta su casa per la prima volta, ci troviamo di fronte al dilemma di dove sistemare quello vecchio.

In Italia vige la Legge 151 del 2005 che stabilisce le Norme dello Smaltimento, perfezionata poi con il Decreto 65/2010 approvato dal Ministro dell’Ambiente che regolamenta la gestione dei cosiddetti RAEE, ovvero dei Rifiuti derivanti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche.

Molti componenti come motori, cavi e schede elettroniche sono considerati materiali pregiati e avviati verso il processo di recupero.

Gli elettrodomestici e molte delle loro parti non vanno gettati nell’immondizia o abbandonati, ma devono essere consegnati agli appositi sistemi di raccolta.

Possiamo dire che oggi, nel 2019, sappiamo bene che partecipare a questa raccolta consapevole è un obbligo: tutti questi oggetti contengono sostanze inquinanti che non devono essere assolutamente dispersi nell’ambiente, come i gas refrigeranti di frigoriferi e condizionatori, o le polveri di fosforo dei vecchi televisori a tubo catodico.

Dai rifiuti elettronici si possono recuperare anche diversi tipi di metalli e minerali rari che, altrimenti, dovranno essere estratti di nuovo da giacimenti e miniere.

Smaltimento Elettrodomestici e Riciclo Creativo

Un Frigorifero abbandonato nella boscaglia australiana.

Smaltimento Elettrodomestici e Riciclo Creativo

Non siamo soli

L’Italia ricicla in modo corretto poco più del 20% dei suoi elettrodomestici, contro l’85% di Svezia e Norvegia. E il 65% finisce in discarica o nei circuiti illegali.

A chi non è mai capitato di passeggiare in qualche bosco e incontrare un televisore o un frigo abbandonato?

Ma non siamo soli. La foto a sinistra (abc.net.au) ritrae un frigorifero abbandonato nella boscaglia australiana, nei pressi di Camberra: eppure da un frigorifero è possibile ricavare fino a 28 chili di ferro e 3 chili tra rame e alluminio.

Dal 2004 alcune grandi aziende produttrici di elettrodomestici hanno dato vita al Consorzio ECODOM la cui finalità è quella di recuperare, smaltire e riciclare gli elettrodomestici a fine vita. Questi materiali se non gestiti correttamente possono essere altamente inquinanti ed è importante che ciascuno di noi acquisisca la consapevolezza che ogni volta cha acquistiamo un prodotto che ci migliora la vita, dobbiamo sempre preoccuparci che prima o poi diventerà un oggetto non più utile e che dovrà essere un nostro dovere smaltirlo nel modo adeguato.

L’Impegno delle Aziende Produttrici di Elettrodomestici

Whirlpool ha risposto con successo all’invito della Commissione europea per la riduzione dei rifiuti di plastica e sull’incremento dell’uso di plastica riciclata. L’iniziativa dell’UE è inclusa nella più ampia strategia sulle materie plastiche, adottata dalla Commissione europea nel gennaio 2018, allo scopo di promuovere un’economia più circolare e proteggere l’ambiente dall’inquinamento plastico, promuovendo al tempo stesso la crescita e l’innovazione. L’obiettivo è garantire che entro il 2025 dieci milioni di tonnellate di plastica riciclata trovino la loro strada in nuovi prodotti sul mercato dell’UE.

Whirlpool ha deciso di collaborare con i suoi partner industriali per garantire l’adozione di soluzioni di riciclo di componenti di lavatrici, frigoriferi e lavastoviglie. L’obiettivo è proteggere l’ambiente e allo stesso tempo gettare le basi per una nuova economia in cui progettazione e produzione rispettino pienamente le esigenze di riutilizzo, riparazione e riciclaggio e vengano sviluppati materiali più sostenibili.

L’impegno di Whirlpool per l’Ambiente

Smaltimento Elettrodomestici e Riciclo Creativo

Upcycling e Arte

Ma c’è un modo creativo per riciclare i rifiuti, grandi e piccoli. Possiamo dare un nuovo aspetto e una nuova funzione, ad esempio, ad un frigorifero trasformandolo in una accogliente cuccia per cani oppure trasformare cofani di automobili in opere d’arte.

Si chiama Upcycling, l’utilizzo di materiali di scarto destinati ad essere gettati, per creare nuovi oggetti dal valore maggiore del materiale originale. Insomma, cose che meritano una seconda opportunità che a volte è migliore della prima.

Gli Animali Giganti di Bordalo II

Molti artisti, sfruttando la loro capacità di immaginare nuovi oggetti e avendo le abilità per farlo, hanno dato nuova vita e dignità ai rifiuti.

Il portoghese Artur Bordalo (Bordalo II), ad esempio, è ritenuto il pioniere dell’Eco-Arte; egli realizza le sue opere con rifiuti e materiali riciclati di tutti i tipi.

Crea, ricrea, raccoglie e sviluppa idee con materiali arrivati alla fine del loro ciclo per metterli in relazione con la sostenibilità e la consapevolezza ecologica.

Non è solo un modo per riciclare”, dichiara “ma anche una critica del mondo in cui viviamo. L’idea è di raffigurare la natura stessa, in questo caso animali, con materiali che sono responsabili della sua distruzione”.

Ubo degli Animali Giganti di Bordalo: il Gufo

Smaltimento Elettrodomestici e Riciclo Creativo

Una inconsueta atmosfera data dalla Lampada ricavata dal Cestello di una Lavatrice

Smaltimento Elettrodomestici e Riciclo Creativo

Trasformazione Creativa

La prossima volta che sostituiremo la lavastoviglie, la lavatrice, l’asciugatrice o anche il frigorifero, proviamo a immaginare il vecchio elettrodomestico in una veste diversa.

Ad esempio, è possibile convertire il cestello di una lavatrice in una originale lampada.

Poiché i cestelli, in acciaio Inox, hanno dei fori per il drenaggio dell’acqua, questi possono dare un bell’effetto di luce.

Se non siamo provvisti di creatività, Internet può aiutarci, con tante idee di Upcycling.

Non solo, il numero di prodotti su Etsy o Pinterest taggati con la parola “upcycled” ha avuto un incremento dell’879% negli ultimi tre anni.

Ad ogni modo, cerchiamo di smaltire i nostri rifiuti secondo le regole perchè la maggior parte delle apparecchiature e dei dispositivi elettronici è costituita da una notevole quantità di acciaio, alluminio e altri metalli che possono essere riutilizzati.

Opportunità di Lavoro

La creazione di un prodotto utilizzando materiali riciclati può diventare una vera e propria realtà lavorativa.

Artigiani e Artisti si sono dati al riciclo creativo per realizzare oggetti dal design originale che sono poi rivenduti. Un’idea green e allo stesso tempo molto redditizia.

La maggior parte del riciclaggio comporta la conversione o l’estrazione di materiali utili da un prodotto: un televisore contiene vetro che può essere utilizzato come materia prima per la realizzazione di piastrelle di ceramica.

Questo è solo un esempio per evidenziare come il riciclo possa essere una la base per una nuova strategia industriale.

Questa necessità è stata intercettata dell’Enione Europea che ha dato vita al progetto chiamato Eco-Innovation dedicato a piccole e medie imprese che operano negli ambiti di riciclo, acqua, prodotti sostenibili per l’edilizia, alimentari, bevande e imprese Green.

Una nuova vita per un vecchio Frigo accanto al BBQ

Smaltimento Elettrodomestici e Riciclo Creativo

Una cuccia veramente coibentata, ricavata da un vecchio Frigorifero

Smaltimento Elettrodomestici e Riciclo Creativo

Un tostapane rotto diventa una piacevole Lampada Notturna

Smaltimento Elettrodomestici e Riciclo Creativo

Luminarie ricavate da Cestelli di Lavatrici, per le strade di Madeira

Smaltimento Elettrodomestici e Riciclo Creativo

Compara i Prodotti
Logo Uniprice

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra lista e rimani aggiornato sulle ultime offerte e sulle novità nel settore degli elettrodomestici.

Trattamento dei Dati

Sei iscritto, controlla la tua email per la richiesta di conferma.

Pin It on Pinterest

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi